Emma Watson

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search
Harry potter.jpg
Harry Potter approva questo articolo!

Quindi potete colpirlo con ogni maledizione che vi viene in mente, tanto grazie alla sua indecente fortuna è sfuggito per sette volte a Voldemort.
Che possibilità avete voi?

Harry potter2.jpg
« Ehi guarda, in questo film c'è l'attrice di Harry Potter! »
(Chiunque su Emma Watson)
« Preferivo Sergio Mattarella piuttosto che lei »
(J.K. Rowling su capacità di recitazione di Emma Watson)
« Dovrebbe fare un film con me per essere valorizzata appieno »
(Tinto Brass su Emma Watson)
« Ha solamente due espressioni: con i capelli mossi e con i capelli crespi »
(Clint Eastwood su capacità espressive Emma Watson)
« Ah ma quindi ha sempre la stessa espressione! »
(Tu e Maurizio Gasparri entusiasti di essere riusciti a comprendere la battuta precedente)
Emma Watson sul set di Harry Potter e la Camera dei Segreti

Emma Charlotte Duerre "Ducoglioni" Watson, da non confondere con Emma Marrone, è un'attrice, cantante, regista, produttrice cinematografica, modella, ex modella, femminista, ex femminista e pornoattrice britannica.

Ha raggiunto la fama mondiale per essere considerata una gran figa da tutti (esseri umani e non) e per aver interpretato Hermione Granger nella saga di Harry Potter dal 2001 al 2056, ruolo che peraltro non le si addiceva in quanto Hermione sarebbe dovuta essere una secchiona cozza maleodorante con i denti storti e i brufoli verdi. Dopodichè ha interpretato altri 5-6 film che nessuno ha mai visto o sentito nominare.

Biografia[edit]

Emma Watson nasce nel 1968 a Hogwarts durante un'occupazione studentesca. I suoi genitori sono Babbani, ma si trovano a Hogwarts a causa di un errore nell'invio delle lettere, dovuto al sabotaggio da parte di una balbettante bambocciona banda di babbuini[citazione necessaria]. Non si hanno informazioni dettagliate sul padre perchè scappò in Messico subito dopo aver messo in cinta la fidanzata e poi fece una brutta fine. Il parto fu particolarmente doloroso per la madre in quanto Emma volle portare con sè nel mondo esterno "alcuni" libri che aveva scritto lei stessa nell'utero della madre. Appena nata, infatti, Emma sapeva già leggere, scrivere e parlare. Fin da piccola, dimostrò particolare dedizione per lo studio e la logorrea e per questo motivo venne emarginata e derisa dalle sue compagne di classe durante l'asilo e la scuola elementare. La povera Emma sviluppò quindi un legame speciale di amicizia soltanto con i maschi, trascorrendo con loro la maggior parte del suo tempo, e ciò la porterà in futuro ad identificarsi in un maschio e diventare una femminista rompipalle, come aveva predetto Freud. Grazie alle sue capacità, dopo la scuola elementare venne ammessa direttamente all'università di Oxford, dove si laureò in meno di un mese in "Emancipazione delle donne e degli elfi domestici", con il voto di "Oltre ogni previsione"[citazione necessaria].

Carriera[edit]

Puzzle-papocchio.png
Questa sezione è incompleta o troppo corta. È probabile che il suo autore abbia pippato troppi gatti e sia svenuto prima di completarla. Se puoi, contribuisci adesso a migliorarla secondo le convenzioni di Nonciclopedia.

Durante gli anni della sua istruzione, Emma aveva già partecipato ad alcuni spettacoli teatrali di cui a nessuno importa, non perchè fosse appassionata alla recitazione ma perchè non aveva nulla da fare, in quanto lo studio le richiedeva poco tempo dato che sapeva già tutto (solo 6-7 ore al giorno). Tuttavia nel 2001 venne scoperta suo malgrado da Mara Maionchi, che la presentò a J.K. Rownling descrivendola come la nuova Marilyn Monroe. La Rownling, che era in profonda crisi depressiva perchè non sapeva come proseguire nella storia di Harry Potter e faceva uso di sostanze pesanti per contrastare la suddetta depressione, accettò di assegnare il ruolo di Hermione Granger a Emma fidandosi ciecamente del giudizio Mara Trinciabue Maionchi. Purtroppo però i talenti di Emma come attrice non erano paragonabili a quelli come secchiona e come mangiatrice di uomini, e la sua espressività era simile a quella di Mario Monti. Appena lo scoprì, la Rowling si suicidò. I restanti libri della saga di Harry Potter furono scritti da Emma Watson stessa, che prese le sembianze della Rowling grazie a una Pozione Polisucco in modo che il grande pubblico non si accorgesse della sua morte.

Dal 2001 al 2011 Emma interpreta quindi il ruolo di Hermione Granger negli primi otto film di Harry Potter. Le sue lacune nel campo della recitazione vengono ignorate dal regista in cambio di favori sessuali; inoltre Emma compensa queste lacune perchè dirige e supervisiona l'intero cast, scrive la sceneggiatura, crea gli effetti speciali al computer e fa il montaggio audio e video del film. Talvolta fa da stuntman per gli altri attori. Possiamo quindi affermare che Emma Watson è una bambina prodigio che sa fare qualsiasi cosa, tranne recitare. Nel 2012 la Warner Bros annuncia la realizzazione di altri 19 film e il contratto di Emma è rinnovato fino al 2056. Dopo aver interpretato altri film non degni di nota (si veda il paragrafo Filmografia), decide di iniziare una nuova carriera come attivista e femminista. Nel 2014 pronuncia un celebre[citazione necessaria] discorso alla sede delle Nazioni Unite, in cui inspiegabilmente ha un attacco di panico da palcoscenico e comincia a sostenere l'inferiorità della donna rispetto all'uomo e dei negri rispetto all'uomo bianco. Tuttavia questo passa in secondo piano, in quanto si scopre che al posto di Emma Watson avrebbe dovuto parlare Antonio Razzi, reduce dalla sua missione in Corea del Nord, il quale sfortunatamente era stato trattenuto da impegni improrogabili e quindi sostituito; perciò si ritenne che qualsiasi discorso sarebbe stato superiore a quello che avrebbe potuto fare Razzi. Nel 2016 è l'ennesima celebrità vittima di un episodio di cyberbullismo, in cui un hacker diffonde alcune sue foto private sul Web per la gioia di tutta la popolazione maschile (ma non è certo colpa delle celebrità se fanno i selfie nude e li caricano su Dropbox). Nel 2017 interpreta Belle nel nuovissimo[citazione necessaria] film Disney "La Bella e la Bestia", praticamente uguale al cartone animato del 1800 ma con attori veri. Il film è famoso per essere la prima pellicola fantasy ad essere realizzata senza l'ausilio di effetti speciali o travestimenti. Il ruolo della Bestia infatti è stato interpretato da Mario Adinolfi.

Filmografia[edit]

Riportiamo di seguito un breve elenco dei film interpretati da Emma Watson e non appartenenti alla saga di Harry Potter:

  • Noi siamo infinito (2012): Emma interpreta un "ragazza" di nome Sam con evidenti problemi psichiatrici che subisce atti di bullismo da parte dei suoi compagni di classe. Emma Watson vince anche il premio per la miglior attrice ai San Diego Film Awards (una sorta di Oscar di serie B non cagato da nessuno), ma soltanto perchè non c'erano altri film guardabili quell'anno.
  • Bling Ring (2013): Emma interpreta una ragazza con problemi psichiatrici che non può fare a meno di rubare cose (cioè cleptomane).
  • Regression (2014): Emma interpreta una ragazza con problemi psichiatrici che ha visioni sataniche (stavolta è vero!).
  • Noah (2014): si tratta della storia dell'arca di Noè, ma inspiegabilmente c'è stato un errore di stampa e la vocale finale è stata cambiata in "A".
  • Noè (2015): film identico al precedente ma stavolta con il titolo corretto.
  • Ring Bling (2015): seguito di Bling Ring.
  • La Bella e la Bestia (2017)
  • La Bella e la Bestia 2 (2018)
  • La Bestia e la Bella (2019)
  • La Bestia e le Bestie (2020)

Ed ecco invece un elenco (non tanto breve) dei film appartenenti alla saga di harry Potter:

  • Harry Potter e la Pietra Filosofale (2001)
  • Harry Potter e la Camera dei Segreti (2002)
  • Harry Potter e la Camera della Sfiga (2003) (mai uscito)
  • Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban (2004)
  • Harry Potter e il Prigioniero di Alcatraz (2005): seguito di Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban ma senza il personaggio di Harry Potter
  • Harry Potter e il Calice di Fuoco (2006)
  • Harry Potter e il Calice di Ghiaccio (2007)
  • Harry Potter e l'Ordine della Fenice (2007)
  • Harry Potter e l'Ordine dell'Uccello magico (2008)
  • Harry Potter e il Principe Mezzosangue (2009)
  • Harry Potter e il Principe Purosangue (2010)
  • Harry Potter e i Doni della Morte Parte 1 (2010)
  • Harry Potter e i Doni della Morte Parte 2 (2011)
  • Harry Potter e i Doni della Morte Parte 4 & 6 (2012)
  • Harry Potter e i Doni della Morte Parte 7 (2013)
  • Harry Potter e i Doni della Morte Parte 5 (2014) (notare che la parte 3 dei Doni della Morte non è mai uscita)
  • Harry Potter e il Calice di Fuoco parte 2 (2015)
  • Harry Potter e la maledizione dell'erede (2016)
  • Animali fantastici e dove trovarli (2017)
  • Harry Potter: le Origini (2018)
  • Harry Potter: Civil War (2019)
  • Harry Potter: la Vendetta (2020)
  • Harry Potter: il Ritorno (2021)
  • Harry Potter: la Fine (2022)
  • Harry Potter: un nuovo inizio (2023)
  • Harry Potter (2024)
  • Harry Potter e il ritorno di Lord Voldemort (2025)
  • Harry Potter e il ritorno di Harry Potter (2026)
  • Harry Potter: il risveglio della Forza (2027)
  • Harry Potter e la Sfiga cosmica (2028)
  • Harry Potter e la maledizione di Giuliano Ferrara (2029)
  • Harry Potter e la maledizione degli eredi di Giuliano Ferrara (2029)
  • Animali Fantastici e Dove Trovarli 3 (2030)
  • Animali Fantastici e Dove Trovarli 2 (2040)
  • Harry Potter e i fagioli magici (2045)
  • Harry Potter e la magia dei fagioli (2046)
  • La magia di Harry Potter e i fagioli (2047)
  • I fagioli magici di Harry Potter (2048)
  • I fagioli del magico Harry Potter (2050)
  • Harry Potter e i Doni della Morte Parte 1 e ¾ (2052)
  • Harry Potter e i Doni della Morte Parte π (2053)
  • Harry Potter e i Doni della Morte Parte ∛2 (2054)
  • Harry Potter e i Doni della Morte Parte 0.5 (2055)
  • (2056)

Curiosità[edit]

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

  • E' scientificamente provato che Emma Watson sia l'unica femminista a non essere un cozza orrenda.
  • Rupert Grint dichiarò che baciare Emma Watson è stato uno schifo. E' vero! Leggi qui. Anche Emma Watson dichiarò lo stesso su Rupert Grint ma questo era ovvio.
  • Pare che sia dotata dell'ubiquità, in quanto negli anni ha sostituito molte persone oltre a J.K. Rowling. In particolare Barack Obama, Rosy Bindi e Dio.
  • Secondo alcuni in realtà Emma Watson è Dio.
  • Emma Watson parla tutte le lingue, comprese quelle degli animali.
  • Emma Watson sa leggere il pensiero.
  • Beatrice a cui si riferisce Dante è Emma Watson.
  • Emma Watson non interpreta Hermione Granger ma è Hermione Granger.
  • Emma Watson è Harry Potter.
  • Emma Watson è Emma Marrone.
  • Emma Watson è Emma Watson.
  • Emma Watson non è Emma Watson.
  • Emma Watson ed Emma Thompson, che interpreta Sibilla Cooman nella saga di Harry Potter, sono la stessa persona.
  • Emma Watson interpreta anche Emma Swan nella serie tv Once Upon a Time. Il numero di lettere in comune fra i due cognomi ha convinto Roberto Giacobbo a scrivere un libro.
  • In realtà Emma Watson è Roberto Giacobbo
  • Emma Watson è morta. No, è ancora in circolazione. Per me una cosa è assolutamente certa: è morta.[citazione necessaria]. Se non capisci quello che stai leggendo vai qui.
  • Per me una cosa è assolutamente certa: le basta un po' di musica e si addormenta come un ghiro.
  • Emma Watson è tua madre.
  • Emma Watson è tuo padre.
  • Emma Watson è Luke Skywalker ed anche suo padre.
  • Emma Watson è il tutto.
  • Emma Watson è niente.
  • Emma Watson è Walter Veltroni, ma anche no.
  • Emma Watson sei tu.
  • Emma Watson è viva.
  • Emma Watson è morta.
  • Emma Watson è ineluttabile.
  • Emma Watson ama segretamente Draco Malfoy.
  • Emma Watson è la figlia di J.K. Rowling e Lord Voldemort.
  • Emma Watson è Lord Voldemort.
  • Emma Watson è ancora in circolazione...
  • Emma Watson non è Emma Watson, anche se potrebbe sembrarlo.

Voci correlate[edit]