Discussioni portale:Comunità

Jump to navigation Jump to search
Segui tutte le discussioni nella Bettola, il ritrovo dei nonciclopediani! (come si discute · chat)

Benvenuti al portale comunità di Nonciclopedia, l'enciclopedia priva di contenuto che stimola la diuresi e facilita il normale assorbimento dei grassi.

Fantastico

Si si, voglio entrare a farne parte.

Ciao

Ciao, io sono dalla Uncyclopedia Inglese. Voglio dire tu buona fortuna con la vostra Nonciclopedia! (E spero potete capire mi...il mio italiano è cattivissimo!) :) --Rcmurphy 06:43, Nov 6, 2005 (UTC) ziao...il tuo taliano è quazi perfetto.....ci abbiamo capiti tutti....grassie.....

cåpire ðifficile é, mä se tu stuðiåre, tu cäpire. Inøltre, pesce fösførø cöntenere, perché pesce bene fåre. - Maestro Giedi Iodio

Vi è quarcuno ???

Ma non c'è più nessuno qua??? E su, venite ad aiutare! E' divertente! E poi che gusto ci provo a fare articoli da scompisciarsi se poi sono l'unico che li legge???--Abraracourcix 11:09, Feb 25, 2006 (UTC)

Magna Grecia

L'articolo sulla magna grecia è stato spostato alla voce Olimpiadi--Abraracourcix 14:57, Feb 25, 2006 (UTC)

Nowhere Man idsse...

Adoro questo posto.


Ua ragazzi sto sito è IL MASSIMO, peccato che lo conoscono così in pochi, cmq aiuterei anch' io se non fosse che non so programmare manco il videoregistratore (come d' altronde ci si aspetta da uno che legge sta roba, no?)


Cribbio, io sono qui per aiutarvi... non voglio farvi del male... i aiuterò, non temetemi


Primo! Ehm... mi è sembrato giusto linkare i "dicono di lui" in questa pagina, mi sembra il posto adatto.-- WEDHRO B A 🗿? 11:30, 7 ago 2009 (CEST)ver[rosica]

A cosa serve questa pagina di servizio?--Maestro venerabile 14:36, ott 25, 2009 (CET)

Lo dice la parola stessa: è un "portale", ovvero un posto da cui iniziare per orientarsi verso i vari progetti che animano la comunità.-- WEDHRO B A 🗿? 14:38, ott 25, 2009 (CET)ver

Secondo voi lo posso spostare nel namespace "portale", in modo da renderlo un vero "Portale:Comunità"? Sì --LogoADS.pngSe la merda fosse oro...TM 0 17:56, lug 12, 2011 (CEST)ver

Non c'azzecca, è una pagina di servizio. No --Zaza; (eh?) 18:38, lug 12, 2011 (CEST)
Ho visto che su Wiki hanno anche il portale comunità. Niente. Sì --LogoADS.pngSe la merda fosse oro...TM 0 21:06, lug 12, 2011 (CEST)ver
Su wiki sono dei polli. Lo ben so --Zaza; (eh?) 21:31, lug 12, 2011 (CEST)

A volte ritornano

Non so che è successo ma mi fa piacere non solo vedere che Zambor2 è vivo e lotta insieme a noi, ma pure Rum & Pera e Nonciclopediatra mi sono ricicciati nelle UM. Be', vediamo quanto dura...-- WEDHRO B A 🗿? 10:43, gen 24, 2018 (CET)

La situazione

Continua da Discussioni utente:Wedhro.-- WEDHRO B A 🗿? 17:07, gen 25, 2018 (CET)

Nonci, per forza di cose, si regge sulla sua comunità stabile; è vero che tutti possono modifiarla, ma in realtà scrivere un articolo all'altezza richiede diverse competenze specifiche (tutta la parte sulla formattazione wiki), competenze più generali (saper scrivere, un minimo di grafica), tempo e voglia; gli articolisti sono una risorsa preziosissima (e vabbè, fin qui ti ho ripetuto cose che hai già detto tu). Al contempo, la struttura stessa di Nonci tende a metterli in secondo piano, rispetto al loro lavoro; questa tendenza è stata rafforzata da WoS, AdS e loro attuali incarnazioni: si premia il contenuto ma non l'autore. Potremmo pensare di fare qualcosa a riguardo: una spilletta scrausa da mettere in PU, un premio periodico per i migliori articolisti, gli Oscar di Nonci o che so io. Autoreferenziale? Abbastanza, ma se abbiamo 3000 pagine che ribadiscono quanto sia grosso il pene dei vecchi amministratori, o dedicate a gente che s'è sputtanata la dignità in contest inutili, possiamo permetterci anche questo. Lo scopo sarebbe quello di far percepire agli articolisti che sono loro le star della situazione, riconoscere lo sbatti che ci vuole a diventare un autore di Nonci competente, motivarli a continuare e dare ai nabbi degli eroi a cui ispirarsi. Sembrano cazzate, ma un riconoscimento, anche simbolico, può fare miracoli.

« semplificare sempre di più le menate tecniche in modo che siano accessibili affinché chi ha "solo" creatività »

Utile la semplificazione, ma anche incentivare l'aspetto collaborativo. Quello che intendo è: se un tizio scrive buoni articoli ma ha difficoltà ad apprendere la formattazione, o ha un gusto estetico atroce, o non mette mai abbstanza immagini, etc., il ruolo della comunità sarebbe quello di sopperire alle sue mancanze, non scatenare una shitstorm su di lui. È giusto farglielo notare, è giusto invitarlo a colmare le sue lacune, è giusto sfotterlo anche un po', ma le pagine le possiamo modificare tutti. C'è una tendenza ad attribuire la responsabilità di un articolo al suo autore (quando fa schifo, in una situazione stranamente speculare a quella sopra: l'articolo fa schifo, l'autore è stronzo; l'articolo è figo, W Nonci), finendo così per far diventare la creazione di nuove pagine un cimento a cui uno si dedica solo come un cane e circondato da gente che lo giudica; cambiare questa tendenza passa, secondo me, dal rivedere molti dei template di avviso che tendono ad essere aggressivi e ingiuriosi. Quelli per le pagine di discussione mi rifiuto di usarli, perchè se mi immedesimo in un nabbo che al suo primo articolo si vede scrivere quella roba, la reazione più sensata mi sembra andarmene e sputtanare Nonci in ogni luogo conosciuto. Stessa faccenda per le guide che, tanto per dare l'idea, sono introdotte da un riadattamento del primo discorso del Sgt. Hartmann; può far sorridere, ma ci sono modi di ottenere lo stesso risultato senza rifilare ai nabbi una sfilza di insulti random.--ZamBor2 Ma non mi dire... 19:52, gen 24, 2018 (CET)

« si premia il contenuto ma non l'autore »
Un premio per l'autore ci potrebbe anche stare ma la drammatica situazione oggettiva è che gli articoli li scrive per lo più GorillaK2disc, e non c'è premio più triste di quello assegnato ad un unico concorrente (tipo in Latrina: c'è il premio per chi segnala i contenuti migliori ma praticamente li segnalo solo io...). Poi c'è anche il problema che questa è pur sempre una wiki per cui spesso non c'è davvero un autore, difficile dire chi ha contribuito meglio a una certa pagina. Anzi, per me questa cosa del "io sono l'autore, non mi toccate l'articolo" è deleteria e ha partorito cose assurde tipo il Template:Incostruzione che manco tanto fra le riga vieta ad altri di contribuire a una pagina. Su una cazzo di wiki collaborativa.
Insomma, questione interessante ma di difficile soluzione.
« Stessa faccenda per le guide »
Anche le guide vanno riscritte perché spieghino meglio e usino l'umorismo come vezzo, non così pesantemente che non si capisce dove inizia la spiegazione e dove finisce la battuta (e molte sono pure un po' obsolete). Per farti un esempio di cosa intendo puoi dare un'occhiata a Aiuto:Livelli di accesso degli utenti scritta da me, che è solo una bozza ma può dare un'idea di che intendo: tante informazioni, tanti link utili, qualche battuta.
Ma c'è molto altro da fare. Una cosa cui tengo molto è il superamento dell'era Task Force (ormai morte) con la loro logica chiusa e quel clima da caserma, e la creazione in loro vece di pagine con strumenti disponibili a chiunque voglia usarli, perché qui per anni ci si è dimenticati il fatto della wiki collaborativa: non serve una squadra che segnala pagine da rivedere se qualunque utente è in grado di leggerle, farsi un'idea e mettere un template. Noi dobbiamo solo spiegare come si fa e fornire aiuti. Per farti alcuni esempi pratici (ancora bozze incomplete), vedi il "Nonciclopediano" ispirato al "Wikipediano", in cui inserire segnalazioni automatizzate sulle ultime cose interessanti, lo "Sbattimento", ispirato al "Lavoro sporco", con tutto ciò che serve per la manutenzione dei contenuti, pppure il "cercasandbox" per trovare articoli in soffitta pubblicabili. C'è n'è di roba che si può fare...
« Probabilmente c'è anche un limite a quello che si può ottenere con gli incentivi simbolici. »
Per questo motivo abbiamo sperimentato con dei premi meno simbolici. La mia idea era di dare benefici concreti sul sito, in particolare la possibilità di fare cose che ad altri non è concesso; ad esempio, vincere lo Stercorario d'Oro in Latrina permetteva al promotore di votare le proprie stesse proposte (mi pare). Questo funziona a patto che ci siano limiti imposti agli utenti (e non ce ne sono molti), e che togliergli non sia potenzialmente catastrofico. Be', non ha funzionato un granché perché gli utenti vincitori si sono fatti remore di usare i loro privilegi, e quest'anno abbiamo sospeso il premio perché praticamente ormai porto proposte solo io (e fra un po' mi scoccerò di farlo, anche perché ci sono utenti che sabotano le votazioni votando contro a prescindere).
Quali altri incentivi non-simbolici si potrebbero usare?-- WEDHRO B A 🗿? 16:10, gen 25, 2018 (CET)
« La mia idea era di dare benefici concreti sul sito [...] Questo funziona a patto che ci siano limiti imposti agli utenti (e non ce ne sono molti) »
È una buona idea, ma di difficle attuazione; a parte la scarsità di limiti, questo tipo di benefici tende a generare una gerarchia interna e rendere alcuni utenti "più uguali degli altri". Purtroppo uscire dal reame del simbolico non è semplice su un sito che funziona così. Magari si potrebbe pensare di rendere questi benefici temporanei, o addirittura una cosa più demenziale, tipo (dico una cazzata tanto per fare un esempio) chi candida tot articoli può decidere di far bannare per 1h un utente a sua scelta.--ZamBor2 Ma non mi dire... 15:15, gen 25, 2018 (CET)

Ci chiedono un'intervista su Artichoke

Uno studente di Comunicazione visiva della Svizzera Italiana dice che sta lavorando a un progetto scolastico incentrato sui nuovi media, e hanno una rivista (Artichoke) sulla quale vorrebbero pubblicare un'intervista a noialtri sull'argomento "fake", dove Nonciclopedia è vista come una realtà che della disinformazione ha fatto arte (senza l'intento di ridicolizzarci, anzi). Ci ha anticipato più o meno le domande, che verteranno su come ci è venuta l'idea, come ci informiamo, perché ci nascondiamo dietro l'anonimato, se è legale quello che facciamo, se siamo no profit e come campiamo, e cosa pensiamo dell'argomento "fake school/real school" (?)
Abbiamo tempo fino al 24 per dare una risposta (l'intervista avverrà dopo). Nel frattempo dite se siete d'accordo e come rispondereste alle domande di cui sopra così posso dare risposte più rappresentative. Quelle che darei "di default" perché sono indiscutibili:

  • L'idea nasce dall'aver visto Uncyclopedia, e poi abbiamo preso una nostra strada distinta, che di recente ha virato verso una parodia ancor più stringente.
  • Ovviamente è legale fare satira/sfottò, al massimo rischiamo qualche querela (potrei fare i nomi dei casi arrivati all'opinione pubblica?)
  • Non so perché siamo no profit (opinioni?), però i soldi non servono perché non abbiamo nessuna spesa.

-- WEDHRO B A 🗿? 16:38, ott 17, 2018 (CEST)

Io sono d'accordo. Anche sulle risposte cosiddette "di default". E sì, si possono citare i casi tipo Redpig e Simoncelli, ma anche quelli che non hanno avuto particolare rilevanza (tipo il caso Brunetta, delitto di Avetrana eccetera, fino all'ultimo di Nick Bart Carrassi), ivi comprese le censure imposte dal fandomreich. Perché siamo no profit? Onestamente non lo so, ma potremmo rispondere che fare certe cose per il puro piacere di farlo è... priceless! Asd "Fake school/real school". E che è? dunque... --ZurpOcchioPNG.pngne 10:43, ott 18, 2018 (CEST)

Non ne ho idea. Temo che la vecchiaia cominci a mostrare i suoi effetti nefasti, e dire che sto tutto il giorno a interagire con pischelli per non restare indietro... Dio bono, mi sono pure sforzato di ascoltare quella merda di dubstep e poi pure quella diarrea a spruzzo della trap, e non è servito a nienteee!-- WEDHRO B A 🗿? 14:03, ott 18, 2018 (CEST)

Ecco le domande: decidiamo come rispondere

Oggi ci hanno dato una lista di domande che vorrebbero farci; come sopra, dopo la domanda metto la risposta che darei, e siete tutti invitati a dire come rispondereste voi, così possiamo fare un'intervista più collettiva possibile.

Come è venuta l’idea di fare un enciclopedia fake?

L'idea non è nostra bensì copiata pari pari da Uncyclopedia, probabilmente la prima enciclopedia parodistica. Il fondatore (noto come San Pistacchio) l'avrà trovata un'idea divertente, chissà, difficile a dirsi perché il settimo giorno s'è riposato e dopo 13 anni ancora non s'è ripreso dall'immane fatica di cliccare qualche tasto per aprire una wiki.

Come funziona?

In pratica come Wikipedia: tutti sono liberi di scrivere pagine ex novo, aggiungere testo a pagine già esistenti, annullare "vandalismi", creare nuove attività inutili e vantarsi con le sbarbe. L'unica differenza è che il nostro scopo non è informare ma far ridere, e non ci prendiamo così tanto sul serio (quasi). Ok, erano due differenze.

Da studenti vi capitava di usare Wikipedia per informarvi?

Molti sì, non c'è niente di meglio di Wikipedia per tirarsela su internet essendo ignoranti in qualunque materia. Ma non lo ammetteremo mai perché una regola non scritta del nostro sito è che "La Malefica" non va neanche nominata. Perché se Nonciclopedia è la parodia di Wikipedia, Wikipedia è la parodia di un'enciclopedia.

Quali mezzi usate per informarvi?

[boh, dite la vostra, io personalmente uso la Wiki inglese, Reddit e varie testate italiane e USA]

Come mai nascondete la vostra identità?

Perché quando siamo nati noi (2005) internet era un posto per soli nerd e la vanità indotta da mezzi come Facebook o Istagram non esisteva ancora; era l'internet 2.0, quella dei creatori di contenuti fatti per il gusto di farli, non quella attuale del "vi prego cagatemi così posso diventare famosa/o e fare un sacco di grana". E poi c'è una questione pratica: quando la tua missione è fare umorismo senza paura di offendere la gente non è il caso di mettere in piazza nome e cognome. Comunque molti utenti si conoscono di persona e a volte (ORRORE) si incontrano anche.

È legale quello che fate e che portate avanti?

In pratica scriviamo pezzi umoristici su qualunque argomento; come può questo essere illegale in un Paese civile? In Italia, invece (notare la satira, roba forte) qualche problemino legale ce l'abbiamo avuto, ed essi si possono suddividere in: personaggio (che crede di essere) famoso al quale dà fastidio che si parli di lui/lei in tono non adulatorio; e organizzazione a difesa di qualche cazzo che non tollera che si sfotta il qualche cazzo. Nessuno è ancora andato in galera per questo, ma non poniamo limiti alla Provvidenza.

Nonciclopedia è un sito nonprofit come Wikipedia?

Assolutamente sì. C'è stato un periodo in cui si pensava di fare un diario per una nota casa editrice ma anche in quel caso non avremmo visto un soldo, per nostra precisa scelta. Anzi, tutti i nostri contenuti (come su Wikipedia) sono disponibili con una licenza che permette di riutilizzarli a piacere a patto di indicare la provenienza. Come per l'anonimato, anche questa attitudine allo scambio libero e senza lucro è probabile che sia figlia di quell'internet 2.0 in cui siamo nati; oggigiorno pare quasi inconcepibile che uno produca contenuti se non gliene viene in tasca niente, ma noi ai soldi abbiamo da sempre preferito la conquista del mondo.

Se è senza scopo di lucro, quale è il vostro sostentamento?

Semplice: la nostra attività non costa un tubo di niente perché il server è gratuito (chiunque può aprire una wiki gratuitamente tramite servizi simili), e il resto è solo esperienza, inventiva, sudore, sangue e altre sostanze organiche. Se invece ti riferisci a come sostentiamo i nostri corpi fisici, ancora non ci è riuscito di sviluppare l'abilità della fotosintesi clorofilliana, e fino ad allora ci toccherà lavorare.

La tematica del nostro magazine di quest’anno è fake school/real school, cosa rappresentano per voi?

[ancora non ho capito che vuol dire, hanno solo spiegato che di anno in anno scelgono dei temi inerenti la loro scuola e il fatto che stanno per traslocare in una nuova sede, e che quest'anno "vuole essere uno spunto di riflessione su tutto quello che riguarda la scuola, gli studenti, i docenti e la struttura"]

Cosa vi ha portato a voler traslocare Nonciclopedia? Perché?

Anni e anni di inenerrabili sevizie inferteci dai gestori del server gratuito di cui sopra. Per semplificare, oltre a una serie un po' troppa lunga di disguidi tecnici che rendono il sito sempre più difficile da usare, di recente hanno imposto al sito, senza possibilità di esserene dispensati, una nuova veste grafica che rende ormai impossibile essere davvero una parodia di Wikipedia anche esteticamente. E poi la censura. Non si può allo stesso tempo fare satira e non offendere nessuno, e quando il padrone di casa sta attento a non offendere nessuno la satira o va altrove o diventa un'altra cosa dal nome meno lusinghiero.

Quando verrà messo in atto il trasloco?

Più o meno quando finiranno la TAV. Purtroppo traslocare un sito composto da decine di migliaia di pagine non è un'operazione semplice e non abbiamo alcun controllo sulla stessa, ma se tutto va bene entro quest'anno.

Ecco qua. Non so entro quando dobbiamo rispondere quindi non polleggiate troppo.-- WEDHRO B A 🗿? 20:57, ott 31, 2018 (CET)

Ci hanno appena comunicato che la data entro e non oltre la quale ecc. è venerdì 9 novembre. -- WEDHRO B A 🗿? 12:15, nov 1, 2018 (CET)

Per me le risposte vanno bene così, d'altronde è la pura verità. Altre cose allungherebbero inutilmente il brodo. --ZurpOcchioPNG.pngne 10:51, nov 5, 2018 (CET)
EDIT: alla domanda quali mezzi usate per informarvi? rispondo che personalmente, oltre all'internet, mi avvalgo delle chiacchiere del vicinato, dei pettegolezzi del mercatino rionale e della lettura delle scritte su muri e panchine dei parchi pubblici. --ZurpOcchioPNG.pngne 10:57, nov 5, 2018 (CET)

Non ci sono

Causa problemi di internet con la fottuta rete Iliad (che in realtà non esiste) sto facendo una fatica boia a fare qualunque cosa e può darsi che andrà avanti per giorni, quindi non vi aspettate niente perché è già tanto se riesco a postare 'sto messaggio.-- WEDHRO B A 🗿? 10:09, 20 apr 2019 (CEST)[rosica]

Casini personali

Ave, con la presente vi faccio presente che sarò poco presente, a tempo indeterminato, perché devo cambiare vita e ciò assorbirà quasi tutto il mio tempo per non so quanto. Niente di grave, però se non mi intrometto 24/7 come al solito adesso sapete perché.-- WEDHRO B A 🗿? 15:25, 28 dic 2020 (CET)[rosica]

Cosa ti accade?--MrApocalisse (rosic) 19:51, 28 dic 2020 (CET)[rosica]
Una tempesta perfetta di vendere casa durante le feste e il COVID più trasloco a centinaia di km di distanza alla ricerca di lavoro ma con l'obiettivo di trovare da vivere in campagna. Aspe', dovevo rispondere "fatti i cazzi tuoi"...-- WEDHRO B A 🗿? 07:41, 29 dic 2020 (CET)[rosica]
Nel dubbio ci affidiamo a Fantinaikos. --KITT01 Luce frontale KITT Spercar.gif TALK TO ME 08:55, 29 dic 2020 (CET)[rosica]
Ma nominare un altro admin no? il nosto KITT mi sembra un buon candidato,o perlomeno avere rollbacker/gente che può bannare i vandali?--MrApocalisse (rosic) 13:53, 29 dic 2020 (CET)[rosica]

Admin io proprio no, a tratti mi ritengo ancora un niubbetto, e poi un admin ha grandi responsabilità alle quali non posso adempiere causa poco tempo. Per il rollback invece avevamo discusso nella pagina dell'allora progetto sorveglianza, io e il Pensionato Sentenzioso intendevamo proporci, ma alla fine sono partiti i lavori di risistemazione del progetto stesso (ora lo chiamiamo Inquisizione) e noi non abbiamo più ottenuto nulla, stiamo ancora aspettando. --KITT01 Luce frontale KITT Spercar.gif TALK TO ME 14:28, 29 dic 2020 (CET)[rosica]

Casomai, propongo il rollback per me e il Sentenziando in una funzione "vacante". Controlliamo che non vi siano rogne e per le cancellazioni facciamo fare a Fantinaikos (con il quale non ho però mai parlato e lui stesso non si è fatto molto vedere nelle discussioni). In questo caso l'unico problema sarà assicurarsi che tutto funzioni nella speranza che non ci siano gravi problemi. Diciamocelo, con i vandali da bannare la soluzione migliore è aspettare e annullare le modifiche e se si creano nuove pagine del Danparadan (a proposito, quel tipo sta iniziando a starmi simpatico) si appone il template della cancellazione. --KITT01 Luce frontale KITT Spercar.gif TALK TO ME 14:37, 29 dic 2020 (CET)[rosica]

Proposta impopolare

Non mi ricordo dove si facevano le proposte per cambiare roba del sito, e dato che non ho voglia di spulciare pagine su pagine lo scrivo qui.

Blocchiamo il sito alle modifiche degli anonimi, abbiamo solo da guadagnarci, tanto per il 50% sono cagate immense al limite del vandalismo, e il 50% restante vandalismi veri e propri. Certo, questo non impedirà l'iscrizione a perfetti idioti che scrivono le prime parole a caso che gli suggerisce il loro cervello malformato, ma almeno si limitano i danni a un sito morente la soluzione per impedire a Nonciclopedia di finire nell'oblio invece non la riscrivo. --Revenant Lord 90% sarcasmo 10% serietà 10:54, 6 dic 2021 (CET)[rosica]

(non c'è una pagina specifica per le proposte, basta usare il buone senso) Al di là di quanto la cosa possa essere efficace o condivisibile, c'è un problema di fondo: Nonciclopedia è libertina, il 3° dei pinconi, prevede fra l'altro che il sito sia modificabile da tutti perché resti libero. Vietare la modifica agli anonimi non infrangerebbe del tutto la regola (basta che il sito non diventi sostanzialmente privato), ma sarebbe comunque una roba grossa da prendere con le pinze.
Personalmente non sarei contrario a fare una prova per un tempo limitato prima di prendere una decisione, per il semplice fatto che nessuno ha un'idea precisa di cosa succederebbe davvero.  WEDHRO B A 🗿? 11:09, 6 dic 2021 (CET)[rosica]
Fare una prova per tempo limitato potrebbe non essere una cattiva cosa, aiuterebbe in particolare ad avere una percezione più concreta delle statistiche, che con i vandalismi così oscillanti diventano difficili da interpretare. ----Caterina🔞(hot🔥disponibile ma non troppo💦) 22:16, 9 dic 2021 (CET)[rosica]
Mi oppongo, sono invece per una maggiore moderazione del sito, magari anche modificando di più il filtro. O facendo qualcosa che segnala tutte le modifiche anonime e simili. MrApocalisse( help line, come possiamo aiutarla?) 15:34, 6 dic 2021 (CET)[rosica]
Aggiungo che anni e anni fa si fece l'esperimento di permettere solo ai registrati di modificare e il risultato fu un'ondata di nuove registrazioni fatte solo per vandalizzare, col risultato di bannare nickname invece di IP. Non è detto che oggi succeda lo stesso, comunque.  WEDHRO B A 🗿? 20:51, 6 dic 2021 (CET)[rosica]
Posso rafforzare la lista di colore impedendo di aggiungere alle voci in ns0 i termini usati dai vandali (tipo nick di sysop), IMHO è la soluzione migliore. ANJIRU (アンジェロ) 22:09, 6 dic 2021 (CET)[rosica]

Vabbuo', è passata quasi una settimana quindi potremmo già tirare le somme. Direi che l'inciucio punta a sperimentare temporaneamente il divieto di modifica agli anonimi, e per non tirarla troppo per le lunghe data la contrarietà di alcuni, e per facilitare il monitoraggio, pensavo di farlo durare dal 1° al 31 gennaio 2022. Ulteriori strategie anti-vandalismo sarebbe meglio discuterle in dn:Vandalismo. Il monitoraggio delle statistiche sarà gestito come sempre dal Progetto:Statistiche nella relativa discussione.-- WEDHRO B A 🗿? 13:29, 12 dic 2021 (CET)[rosica]

Ok.--MrApocalisse( help line, come possiamo aiutarla?) 14:20, 12 dic 2021 (CET)[rosica]
Spunta verde OK.svg in seguito si vedrà se avrà più senso limitare la modifica o semplicemente la creazione di pagine.--Caterina🔞(hot🔥disponibile ma non troppo💦) 16:17, 12 dic 2021 (CET)[rosica]
Sperimentiamo dunque, e vediamo se cambia qualcosa. Lo ben so --Revenant Lord 90% sarcasmo 10% serietà 18:18, 12 dic 2021 (CET)[rosica]

Ok, da oggi comincia la sperimentazione, ho protetto il sito da qualunque azione da parte di anonimi per 1 settimana (andrà rinnovato ogni sabato, non si può proteggere per 1 mese). La discussione continua in Discussioni progetto:Statistiche/Chiusura anti-anonimi per quanto riguarda eventuali cambiamenti nel comportamento dell'utenza.-- WEDHRO B A 🗿? 09:01, 1 gen 2022 (CET)[rosica]