Cultura

Da Nonciclopedia, premiata non-enciclopedia dal 2005.
Jump to navigation Jump to search
Quanta cultura in quest'immagine.
« Ogni volta che sento la parola cultura, la mia mano corre alla fondina della pistola »
(Johst sulla cultura)
« Ekkkekkusè? »
(Truzzo sulla cultura)
« Che Gnurantità!... »
(Snob su parole di uomo intelligente)
« La sapienza mi persegue, ma io sono più veloce! »
(Carl Lewis sulla cultura)
« Prima o poi riuscirò a cancellarla definitivamente... »

Nota della Redazione[merdifica facile]

Sul termine cultura vi sono parecchie confusioni. Ciò avviene per l'escissione del trattino interposto tra cul e tura.

In realtà il termine deriva dalla associazione di due termini: tura, imperativo categorico del verbo turare e cul, in questo caso sede destinata a essere turata. Si tratta quindi di un ordine sodomico e non, come si crede, di un'attività dello spirito.

"La cul-tura dovrebbe essere, quindi, a rigor di logica, la scienza dei tappi e dei dildo, ma la dissennatezza umana, come il lettore potrà leggere qui, ne ha fatto qualcosa di così incomprensibile che nessuno è riuscito a capire cos'è, e nemmeno noi. A tale disatroso equivoco possiamo rispondere soltanto con la chiarezza del grande filosofo Otelma dicendo:

Utòr Kalèm---Itòr Ausìm---Olìm Peròr---Otelma Isi Tàu

Cultura[merdifica facile]

La cultura è un male per la società moderna, così come la verginità, la scuola e l'eiaculazione precoce.
La cultura ci fa paura perché si annida ovunque...nelle biblioteche, tra i banchi, nelle edicole, è dietro ogni angolo che aspetta il primo malcapitato che gli capita a tiro per infondergli la scienza direttamente in enteroclisma.
Esperimenti cazzari hanno dimostrato che la cultura uccide la fantasia, il desiderio sessuale e induce alla depressione; un consumo eccessivo può avere effetti lassativi, come dimostrato dai recenti studi sulla merda.

Come debellare la cultura[merdifica facile]

Questo è male

Figura antagonista storica della cultura è il cazzaro, professione esistente fin dai tempi antichi, quando il sommo Gaio Plinio scriveva minchiate sul banco a scuola durante le noiosissime lezioni di Gaio Plinio il vecchio.
Con l'avvento del web questo mestiere finalmente sta avendo il riconoscimento che gli spetta, la giusta dignità e, se ci va bene, un posto nell'Olimpo.
Dobbiamo attivarci in senso direzionale, distruggendo ogni libro diffusore di male! Basta leggere giornali, consultare dizionari ed enciclopedie! Stop alle atrocità di Wikipedia e Google! Fate come i parlamentari italiani: dite no alla cultura e sì a Valsoia!
La massima istituzione che si contrappone alla cultura è senza dubbio Nonciclopedia, l'enciclopedia priva di qualsivoglia contenuto, a cui collaborano i maggiori cazzari internazionali.

Atrocità causate dalla cultura[merdifica facile]

  • I 2 a scuola
  • Effetto serra
  • Due di picche da parte delle ragazze gnocche
  • Cecità (in concomitanza con la masturbazione)
  • Invecchiamento precoce
  • Effetti lassativi per uso prolungato, fino a riduzione dell acculturato (o cultore) a una lumaca rinsecchita
  • Riduzione della libido
  • Depressione acuta
  • Perdita progressiva di capacità di memoria
  • ...L'ho già detto perdita di memoria??...
  • Isteria
  • Qualunquismo