Cloverfield

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera dalla forfora.
Jump to navigation Jump to search
Stop hand.pngAttenzione.
Questo articolo rivela che un mostro gigantesco devasta New York, che viene poi rasa al suolo dall'esercito che uccide tutti, anche il protagonista e la sua ragazza, quindi se non vuoi leggere spoiler riguardo al fatto che un mostro gigantesco che devasta New York, che viene poi rasa al suolo dall'esercito che uccide tutti, anche il protagonista e la sua ragazza, non leggere questo articolo.

Soprattutto perché un mostro gigantesco devasta realmente New York che viene poi rasa al suolo dall'esercito che uccide tutti, anche il protagonista e la sua ragazza.
« Oh mio Dio! Oh mio Dio! Oh mio Dio!! »
(Qualunque personaggio in ogni momento del film)
« SIN!!! »
(Giocatore di Final Fantasy dopo aver visto il mostro)
« Non inquadratelo! Non vi azzardate a inquadrarlo! »
(Il regista su mostro di Cloverfiled)
« Mi hanno fottuto le riprese! »
(Lucignolo su riprese fatte alla cazzo di cane)
Il mostro di Cloverfield emerge dall'acqua diretto verso il ponte di Brooklyn.

Cloverfield è un documentario su ciò che succederà a New York quando la McDonald's S.p.A. rivelerà come vengono prodotti i Chicken McNuggets.

Trama

Ebbene sì, vi stupirete di apprendere che perfino questo film ha una trama. Ed è migliore di quella di A prova di morte di Quentin Tarantino.[1]

Il film, un'opera che può essere inserita nel filone cosiddetto "di formazione", descrive il passaggio dall'infanzia all'età adulta dei protagonisti, narrando le mirabolanti avventure di una telecamera e del suo padroncino Hud, un ragazzino mentalmente ritardato, quando la città in cui vivono viene attaccata da un feroce mostro.

Hud e la telecamera, che all'inizio non vanno molto d'accordo, devono superare molte difficoltà nel corso del viaggio verso la salvezza, e saranno aiutati da un giovane ragazzo, dalla sua fidanzata, da una coppia di uccellini e da un cerbiatto.

La telecamera e il piccolo Hud sapranno lavorare insieme, come una vera squadra, e alla fine la forza dell'amicizia prevarrà sulle avversità che il mondo ha in serbo.

Almeno fino a quando il mostro non compare dal nulla e sbrana il piccolo Hud, ponendo fine alla sua vita tra atroci sofferenze.


Stop hand.png
Attenzione, questo articolo rivelava in parte o del tutto la trama di Cloverfield. Certo, forse dovevamo avvisarti prima... ma non ci andava. Se hai lamentele in proposito sei pregato di andare nella nostra sezione lamentele.

Il viral marketing

Cloverfield non è decisamente quel film che suscita reazioni tipo:

« Cazzo! Questa cosa non si era mai vista nè sentita prima in un film! È assolutamente geniale! »
(Spettatore di un altro film)
Non farti distrarre! Trova anche tu l'indizio nascosto sul mostro di Cloverfield!

D'altronde parla del solito mostro che distrugge la solita New York, capirai. Il regista, JJ Abrams, le cui fantasie allucinogene hanno partorito la serie tv Lost, sapeva benissimo che non stava esattamente dirigendo 2001: odissea nello spazio, ma il solito disaster movie, e si è quindi inventato una campagna di marketing virale che convincesse quante più persone possibili che valeva davvero la pena sorbirsi due ore di telecamera che si muove alla cazzo di cane e di "O mio Dio! O mio Dio!".

La creazione di siti internet che c'entrano qualcosa ma neanche tanto

Il primo passo di quest'opera di controllo mentale consistette nel creare i siti internet di una bevanda e di una compagnia di trivellazione giapponesi (entrambe completamente fittizie), che, se letti con attenzione, rivelavano particolari importanti riguardo la genesi del mostro.
Poiché nessuno capì, i produttori del film upparono su Youporn un filmino amatoriale del mostro che faceva sesso con Jenna Jameson. Da quel momento in poi la campagna di marketing comincò a ingranare, la curiosità degli internatuti era alle stelle e il film si preparava all'inevitabile successo.

Mobilitazione degli smanettoni di tutto il mondo

In seguito, lo staff di JJ Abrams ingaggiò orde di smanettoni e li incaricò di uppare su Youtube i filmati in cui analizzavano con puntiglio il centiliardo indizi disseminati, nella vana ricerca di scoprire qualcosa di più sul mostro.

Inutile dire che non esisteva alcun indizio da decifrare, e l'unico risultato che questi giovani ragazzi ottennero fu quello di annientare una volta per tutte a loro già scarsa vita sociale.

La fine della campagna

Per concludere col botto la camapgna di viral marketing, pochi giorni prima dell'uscita del film, il mostro di Cloverfield fu lasciato libero di distruggere completamente la città di Tokyo.

Il mostro

Si è speculato molto sulla genesi del mostro e sull'aspetto che questo effettivamente abbia, ma, anche dopo l'uscita del film, non si può dire nulla di certo, soprattutto perché l'idiota con la telecamera inquadra DI TUTTO tranne il fottuto mostro.

Molti pensano che questo sia stato fatto per poter permettere la vendita di action figure fatte alla cazzo di cane.

Le ipotesi più accreditate

Sebbene non vi sia niente di certo, ecco alcune delle teorie più popolari riguardo l'identità del mostro di Cloverfield.

  • Il mostro sarebbe un Digimon dopo una digievoluzione venuta male. Questa teoria è sostenuta da svariati siti internet.
  • Alcuni sostengono che il mostro sia in realtà una fungirl dei Tokio Hotel in preda a una crisi violenta di sindrome dei Sentimenti Offesi dopo l'ennesimo rosik sulla sessualità di Bill Kaulitz.
  • Durante la campagna per le elezioni presidenziali 2008, Sarah Palin rivelò che il mostro era in realtà una Hillary Clinton incazzata, che distrugge New York dopo la vittoria di Obama alle primarie democratiche.
  • Steven Spielberg sostiene che il mostro sia il tirannosauro di Jurassic Park 2.
  • Stephen King non ha mai visto il film, ma, interrogato a proposito dell'identità del mostro, ha dichiarato: "È una mia invenzione".

Il mostro svelato?

L'edizione DVD del film rivela, in uno dei suoi contenuti speciali, la vera identità del mostro.



Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

  • Il regista ha dato in mano la telecamera al primo pirla che passava perché si era già speso tutto il budget in effetti speciali.
  • Il tizio con la telecamera, per quanto stupido possa essere e in qualunque situazione si possa cacciare, sopravvive sempre.
  • La telecamera non si rompe nemmeno dopo essere precipitata da un elicottero.
  • La telecamera non si rompe nemmeno dopo essere stata sbranata dal mostro.
  • La telecamera non si rompe nemmeno dopo aver subito un bombardamento alla fine del film, e lo testimonia il fatto che sia stata ritrovata la cassetta.
  • La telecamera ha inoltre una batteria alimentata a plutonio, infatti non si scarica mai neanche dopo 3 giorni di riprese ininterrotte (al contrario dei cellulari di tutta New York che si scaricano in contemporanea con l'arrivo del mostro).
  • L'FBI ha catalogato come top-secret anche la prima mezz'ora di fimato in cui i ragazzi facevano una festa.
  • Il mostro di Cloverfield può sopravvivere ai bombardamenti aerei, ma i suoi cuccioli possono venire uccisi con una mazza da baseball.
  • Nessun mostro alieno ha subito maltrattamenti o violenze di alcun genere durante le riprese di questo film. Era tutto consensuale.
  • Il mostro di Cloverfield è stato candidato all'Oscar nella categoria "Miglior creatura mostruosa che tenta di distruggere gli Sati Uniti d'America", ma è stato sconfitto da George W. Bush.
  • La WWF (quella per gli animali, non quella per il wrestling... ma forse sono la stessa cosa?) ha intentato causa alla città di Nuova York perché la Statua della Libertà rappresenta un elemento pericoloso per la vita del Mostro. Poi ha intentato causa al Bangladesh.

Voci correlate

  • Rec, ovvero: quando non si hanno abbastanza soldi per gli effetti speciali.

Note

  1. ^ Non che ci voglia molto.

Logo Portale cinema.png Orgogli e vergogne della settima arte Logo Portale cinema.png

Logo NonCinema.JPG
Fantasy

Le coliche di Narnia, Il Principe Gaspare - Il signore delle parure - Aragorn - Aborto per ragazzine - Cronache di una bulimia nervosa - Il Miglio verde - il Film dove Ade è Metallaro - Quello che vedi se ti fai troppo di canne - La maschera verde - I duellanti - Conigli e viaggi nel tempo - Sette anime in Tibet - Miscela di grecità random

Film d'azione

V per Vaffanculo - Io sono leggero - Kill Bill Kaulitz - La foresta delle pugnette volanti - I cruciverba - Road trap - Troia - Cuore bravo - Spartaaaaaaaa! - Salvate il soldato Ryanair - I tre balenghi - Gli amici di Charlie Manson - Il nemico a Porta a Porta - Full mafia racket - Un giorno di ordinaria demenza - Life is now - Plasmoon - Puolp Fiction - La città in bianco e nero - Robocop vs Cinesini Saltellanti - Top Gun - Shut the fuck up Island - Cani Riservati... - ... e incazzati - Il riassunto - I guerrieri della botte - Black Hawk Down - Sconti titanici - Il tassinaro - vacanze mafiose a Milano - Fausto e Furio contro l'autovelox - L'uomo di ferro & figlio - La reunion dall'ospizio di attori di action movie vari - Non avere la testa è più divertente - Demoralition man - Le Solite Polpette - La sagra dell'harakiri - I Vendemmiatori - Il mi' Uest, maremma maiala! - Gente con problemi mentali - Alba zozza - Burino al cimitero - Battledogs - Pacific Rimmel - Quelli che è meglio non toccare

Comico

Nemici tuoi - Fantocci - 10.000 lire - La Febbra 1 e 2 - Mobbasta - Momenevado - Fuga da Napoli - Natale al cesso - Il nonsense della vita - Il finto Gesù di Nazareth - Torta Americana - Quel mostro di Franco - Film Spaventoso - L'alba dei morti balbuzienti - Il grande Swarowski - Facciamo finta di prendere la maturità sul serio

Orrore

Non battete quella porta - Collina zitta - Sega - Il pozzo dei desideri - Derby - Sciamalaiaaaaaaan! - Redrum redrum redrum - Il silenzio della Innocenti - Il sollevatore dell'Inferno - The Vigentina Bitch Project - Setten - Il pianeta dei terroni - Alien vs Predator - Dark Water - Paranormal Activity - Caso cestino e seguito - 30 giorni di buio - Nek - Pecora Nera - Anche l'horror è romantico - Il buco - Il fratello di Van Halen - Giuda ballerino! - L'attacco dei pomodori assassini - V per Vicenza - Non violentate Jennifer - Le mani fatate - Il Discesa - A bad book

Film vincitori del premio "Nobody cares"

Alex l'ariete - Il prequel di Lost - American Biuti - Casto lontano - Diverso a chi? - Quello che corse per 3 anni - Grazie Padre Pio - Grease - Vaselina - Harry Fotter - High School Bordello - 'O Savvatore - Non mi chiamo Qualcuno - La partita a scacchi con la morte - L'ultimo film orrendo di Nicolas Cage - Il GPS nuovo - La cagata pazzesca - La febbre del sabato sera - Gente che evade passando in tunnel pieni di merda - Lemonade Mouth - Il paradosso di Gaetano - Mission (non quella Impossible) - La donna che visse una volta sola - Tredici - Quello che faceva un rumorino da niente - Troppo Belli - Tre metri dentro al culo - Ultimo mango a Parigi - Tormentone natalizio - Il film con Grissom capellone e Goblin truzzo - 100 peggiori film di tutti i tempi - De Drimers - Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto - Vi presento Joe Black - Locke

Attori vincitori del Premio Oscarrafone

Gionni Profondo - Gesuccristo - Uataaaaa! - Il furioso - Fei belliffima... - Lo sbabbaro - Scavicchimanonapra evolution - The Tres - Scamorzoun' - Frocettino - Maccio Capatonda - Brucia lì - Modello Giuditta - Cinetto Arco - Pelo Ponneso - Orso Pozzi - Cipollino - Erberto Dancer - Ispettore Frank Drebin - La moglie di Cletus il bifolco - Il cowboy - La roccia - Marlon Brandy - Miss Divorzio - Tommaso Matasse - Nicolas Toupet - Black Lee - Miss Occhiaie - La produttrice di detergenti intimi - Quella che si spoglia sempre nelle pubblicità - Sabrinona nazionale - L'androide paranoide - Quello che in Italia lavora solo lui - L'uomo dalle mille espressioni - Il baffo - Il mozzaorecchie - Paolo Metropoli - Renato Pozzo senza fondo - Caz Woman - Lupo Alberto è sordo - Lo stupìdo... - ... il compare Cicciozzilla... - ... e la loro fusione - Blackjack - Attenti al gorilla - La serial killer - Guglielmo Fabbro - Quelli originali - Quello nella scatola di latta - Roberto Del Negro

Tutto lo spaventoso mondo del cinema

Film - Come realizzare un film - Cinema - Gente che rompe le palle nei cinema - Hollywood - Cinecittà - TV - Western - Horror - Snuff movie - Cinepanettone - The Asylum - Oscar...rafone - Anche in Albania fanno film - Spada e sandali - Cineturismo

Categorie

Tutte le pellicole - Le fuckcions - Tutti gli attori, le attrici e i registi - Il meglio - Tutte le locandine dei film

Fantascienza e avventura

Star Whores - La sua versione turca - E il suo sequel - Star Treccina - Ettì - La guerra degli immondi - Tremori - La saga di Mosconi Wars - Parco nazionale dei dinosauri domestici - Libertà per il Pride! - Numerix - Pelati dei Caraibi - I Gummies - Rita Levi Montalcini - La storia del barbone matto che mangia le bacche velenose e poi muore a causa della dissenteria - Macachi su Marte - Ritorno al futuro - Avatar - Inception - Il film con la ninfomane fatta in casa - Prometheus - Mostriciattoli verdi che si moltiplicano se bagnati - Babylon A.D. - The Revenant - Jupiter - Il destino dell'universo - Luogo di nascita di George W. Bush e Maurizio Gasparri - Doomsday - il regista senza giudizio

Animazione

Emmmorta!!! - Mostrone verde - L'era del freezer - L'era di sbrinare il freezer - La terza era, arriva la carne - L'era in cui il freezer va in tilt - Sta finendo il mondo e ti preoccupi del freezer? - La pantegana che cucina - No alla depilazione!!! - La storia dei vibra... ehm giocattoli - McDonald's City - Il cattivo di un videogioco che spacca tutto - Vichinghi vs draghi pucciosi - Qualcuno ha visto Nemo? - Bianca e Berna nella terra di Fanculo - Titanic:in space - L'attacco dell'addetta al reparto surgelati