Celti

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search
Da Nonciclopedia, l'enciclopedia liberale, liberista e libertaria.
Bossi Cliff Hanger.jpg
Bossi approva questo articolo!

Il Senatùr è felice di avere tanti alleati nella lotta contro i terùn, quindi molto probabilmente lascerà in vita il tuo cane comprato in un allevamento in Terronia (se se...)

Bossi sega la Padania dal resto dell'Italia.jpg
Un Celta fiero di esserlo, anche se non lo sa.
« Ehi tu, sei celto? »
(Un celto qualunque a uno straniero qualunque)
« Celto[1]! »
(Jackie Chan sulla domanda precedente)

Con il termine Celti si indica una popolazione dell'Europa del Nord, tristemente noti per la loro barbarie.

Storia[edit]

Tipico esempio di Celta nella sua colorazione verde, per le corna si deve fare riferimento alla moglie.

Secondo le loro leggende, i Celti, i Puffi e gli abitanti del Fantabosco avrebbero tutti la stessa origine, anche se nel corso dei secoli i Celti si sono differenziati dagli altri due gruppi in quanto ad aspetto fisico e intelligenza. Il primo avvistamento di Celti avvenne nell'anno 1445 a.C., quando i Celti giunsero sulla Terra a bordo di una grande cometa, atterrando nei pressi dell'attuale Arcore, cuore della Padania, da cui cercarono di fondare un impero che andasse dalle Colonne d'Ercole al Giappone, ma purtroppo non vi riuscirono. In ogni paese in cui essi vissero, i Celti fecero una brutta fine:

  • In Cina furono usati come schiavi dal grande imperatore Gianni Celeste per costruire la Muraglia Cinese, e i rimanenti furono trasformati in cellulari Nokia
  • In Iraq si diffuse la moda di dare la caccia ai Celti come se fossero comuni Curdi; da qui la nascita di un nuovo sport, la "caccia al Celta"
  • In Palestina furono perseguitati dagli Ebrei, che siccome erano schifati da tutti i razzisti volevano trovare almeno qualcuno da schifare pure loro
  • In Italia, furono resi schiavi da Calderoli e riscattati anni dopo da Umberto Bossi, che così fondò il regno di Padania
  • In Francia, siccome i Francesi sono la razza più stupida d'Europa, le tribù celtiche poterono dominare per qualche tempo, prima dell'arrivo di Lady Oscar che li eliminò completamente
  • In America costituirono la principale manodopera dell'organizzazione umanitaria NO PROFIT[buona questa!] di Tony Montana, chiamata "The World is Yours" finché non vennero tutti sterminati insieme al loro padrone.

Usanze celtiche[edit]

Un Celta famoso si rivolge al popolo con la consueta gentilezza, tipica di queste popolazioni.

I Celti non vanno vestiti, mai; amano invece tatuarsi, e quando devono recarsi a feste o colloqui di lavoro, dove ci si dovrebbe vestire in maniera elegante, preferiscono tatuarsi sulla pelle i vestiti che indossarli. Le donne celtiche non si rasano mai e non si fanno neppure la barba, come le nanesse, ma sembra che tra le celte e le nanesse siano meglio le prime, e poi la barba dà loro un tocco di mascolinità che a personaggi come Conan il Barbaro è sempre piaciuto. I Celti nascono già adulti, e passano direttamente alla vecchiaia piuttosto tardi, restano giovani a lungo; da qui si è generato il mito degli Immortali e anche parte dell'invidia di Papa Palpatine, che a 40 anni già era più vecchio di un centenario e brutto il doppio. I Celti inoltre non parlano, perché il loro idioma sembra copiato interamente da Tarzan e risulta incomprensibile persino agli scienziati giapponesi, nonostante siano da anni in corso ricerche per svelare l'arcano linguaggio.

Celti famosi[edit]

  • Umberto Bossi, noto principe celtico e re della Padania
  • Asterisco e Obelisco, la prima coppia gay celtica
  • I Beatles, che nelle loro canzoni hanno sempre rievocato le tradizioni del loro popolo celtico
  • I Bee Gees, uguali ai Beatles ma meno famosi

Note[edit]

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ tecnicamente si dovrebbe dire celta.