Battle Spirits

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera su cauzione.
Jump to navigation Jump to search
Che carini, vero?
« Noooooo le palle sono diventate delle carte! »
(Un bambino che nota la differenza fra Battle Spirits e Bakugan.)
« Wooooow ho sbustato una carta supermegararissima! »
(Stesso bimbo illuso dallo sbrilluccichio del rettangolo di cartone senza valore dopo la prima bustina.)
« È una carta rarissima!!!!!!!  »
(Hideto Suzuri su qualsiasi carta.)

Battle Spirits (conosciuto in Italia come Battol spiriz e in Giappone come Battoru Spipirizzu) è uno scopiazzato gioco di carte collezionabili commercializzato da un anime altrettanto scopiazzato, nonché nuova fonte fortunatamente non rinnovabile di nerditudine.

La storia[merdifica facile | merdifica]

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Gli spoiler rendono il testo più aerodinamico aumentandone la velocità, quindi attenzione ai colpi d'aria.

Battle Spirits Dan[merdifica facile | merdifica]

Il devastante attacco del Supremo Drago del Caos.

Dan, un bambino di 12 anni idiota con l'immancabile congiuntivite fa una partita a carte con una bambina anoressica e perde. Fine. Vi piacerebbe vero? Invece no: cade in un mondo afro-medievale chiamato gran Lol in cui combatte al fianco di un bambino-scimmia piagnone e di una scene queen di 4000 anni che ne dimostra 20, contro un corrotto governo di maggioranza a colpi di carte, ruotandole di 90 gradi più precisamente. Ma non potevano rimanere dei semplici rettangoli di cartone vero? Dalle carte infatti escono mostri ubergiganteschi, che possono attentare alla vita dei personaggi! O meglio, alle vite dei personaggi: ne hanno 5 che appaiono su tutine prese in prestito dai Power Rangers.

Dopo l'ennesimo insulto alle leggi della fisica, Dan salva l'uomo scimmia e la cheerleader, ma non il mondo, grazie al suo fedele Siegwurm: un drago malato di orecchioni in stato avanzato. Successivamente appare un playboy che intraprende una travagliata storia d'amore con una carta, la quale sembra non rivolgergli nemmeno una parola, (Capitan Ovvio) e finalmente a qualcuno viene una idea geniale: fregare la carta più forte del gioco.

Un intraprendente quanto cagasotto bambino infatti stava per riuscire a prendere il Supremo Drago del Ca..os scortato da Dan. Il quale però accortosi della mossa intelligente decide di usare il Drago contro il bambino impaurito per poi rimetterlo apposto.

State ancora leggendo la trama? Dopo pile di proverbiale imbecillità si scopre che, udite udite, la bambina rincoglionita è cattiva! Dan la implode, incurante che lei ha dolori lancinanti per via della mancanza di farmaci contro il rigetto. Infatti sembra che le abbiano impiantato un pezzo di pietra nel cuore solo perché la pietra brillava. Molto utile vero? Suo fratello la salva e si scopre che lei è uno zombie che riesce a vivere solo nel gran LOL. Infine viene rapita da un gruppo di scimmie che la portano da uno scimmione che la vuole come sposa (esatto, dopo Bakugan copiano anche King Kong) che, come in una cazzata che si rispetti, viene sbattuto a colpi di cellulosa rigida con un disegnino stampato. Dopo questo episodio, nato all'unico scopo di imbrattare ulteriori pagine di manga, la ragazzina passa dalle mani dello scimmione a quelle di un vecchio re depravato, che vuole sfruttare il potere della gemma. Il fratello giustamente si incazza e il re scompare con la ragazzina. La massa di rimbambiti va in un castello enorme in cui dimorano, attaccate al muro, tutte le anime che hanno subìto la pesante esperienza di una partita a carte con il vecchio re. Mentre la masnada viene intrattenuta dai secondini del re pervertito, Dan ha l'opportunità di fare lo sborone tutto da solo contro il cattivo vecchietto, il quale, nonostante gli scaraventi in faccia 3 draghi uno più grosso dell'altro, riesce a farsi buttare Siegwurm con una supernova nell'intestino che distrugge tutto. Dan diventa il re e vissero tutti felici e dementi.

Battle spirits Bashin[merdifica facile | merdifica]

"Evoco un mostro aprendo un varco!"

La storia inizia con Bashin, un bambino altrettanto inutile che stavolta mostra evidenti segni di schizofrenia il quale si dimentica di partecipare all'opportunità più importante della sua vita: un torneo di carte. Per la disperazione si suicida. Ma anche no. Incontra un venditore ambulante che gli vende una carta bianca che diventa un drago spirlafuoco chiamato Siegfried (traslitterazione di Rocco Siffredi) il quale inizia a mazzulare nemici uno meno credibile dell'altro, compreso un burattinaio-buttafuori, un Ryuk-Slash che va regalando il suo amore come Zommari Leroux (ma in modo MOLTO più Gaio). Dopo aver riabilitato una specie di Elvis invalido e aver constatato l'incredibile potere che il suo topo ha di parlare si ritrova il sogno mondiale del Lolicon a casa sua: Mysunshine, una cantante più famosa di Lady Gaga la quale risulta aver sviluppato tutto ciò di femminile una donna possa avere (anche una uberscollatura) pur andando ancora alle elementari. Ha l'abilità di far uscire mostri da una figa gigante e quella di far attizzare l'invalido a sua insaputa. Nel frattempo nella associazione dei cattivi seduti sulla sedia anonimi (che invece vogliono proteggere il mondo con nientepopòdimenochè le solite fette di cartone su cui tutto sembra basato), Morgan che sembra l'unico essere vivente dotato di giudizio (tranne a xfactor), manda un ragazzo mezzo stordito ad un torneo a mischiare la dimensione dei mostri con quella della terra causando allucinazioni, mentre i personaggi principali sono troppo indaffarati nello scuoiarsi a vicenda.

OKAY.png
Spoiler.gif
La trama è finita, leggete in pace.


Il gioco di carte[merdifica facile | merdifica]

È troppo facile dare la colpa alla perversione dei lettori: quelle sono davvero un paio di chiappe con un inopportuno rigonfiamento interno.

Il gioco è semplice, peschi una carta a turno, per attaccare basta ruotare di 90° la carta, ogni carta ha un suo costo per essere evocata che in genere va da uno a dieci...che gioco originalissimo non è vero? Ma scherzi a parte c'è una grande innovazione: i nuclei! Finalmente i giocatori avranno la possibilità di riciclare le perline delle loro rispettive sorelline. Ci sono vari colori, uno più brutto dell'altro. Il fallimento di questo gioco è previsto entro la fine del 2012. E non è per la fine del mondo.

Voci correlate[merdifica facile | merdifica]