Audi

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia in libertà vigilata.
Jump to navigation Jump to search
Stemma Audi con anal beads.jpg

L'Audi è una casa automobilistica tedesca particolarmente rinomata tra i figli di papà neopatentati e i classici uomini d'affari che guidano sempre con l'auricolare, gli occhiali da sole e tanta figa, e tra quelli che non san guidare e han bisogno del guidatore assistant per cambiare marcia, altrimenti farebbero esplodere il motore anche in folle. L'importate carriera rallystica di Audi è stata apprezzata a livello mondiale da tutti gli anziani delle case di riposo di tutto il mondo (fino a quando non hanno acceso la tv); successivamente all'Audi iniziarono a chiedersi perché le loro gare andassero così bene, così decisero di farsi stracciare dalla Lancia, creando il mito della trazione quattro: "La trazione integrale che tutti conoscono come irreparabile e inutile". E' inoltre rinomata per non essere in grado di fare ciò per cui un'automobile dovrebbe essere stata progettata, ovvero curvare. E' difatti risaputo che inserendo l'Audi in curva ad una velocità superiore ai 3km/h si genera un sottosterzo tale per cui puoi finire la curva nell'emisfero opposto. Il loro modello di punta, l'R8, è stato reso possibile grazie alla collaborazione con Lamborghini: poiché non sapevano come fare andare un'automobile a più di 40 km/h in settima con il motore a 15.000 giri/min. Han dovuto così scopiazzare i progetti, come fanno i bambini nelle scuole durante le verifiche. La loro fabbrica comunque non prevede la presenza di operai, ma unicamente fotocopiatrici che sfornano un modello "nuovo" ogni giorno, svalutando tutti quelli precedenti dal 400% in un nano secondo: così che l'audaro che ha appena comprato la sua A6 a 70.000 euro si vede sorpassare dallo zingaro con la sua stessa macchina, chiedendosi come mai lui l'abbia pagata 5.000 euro. Ovviamente per guidare la serie Q serve la patente dei camion: anche se loro pensano che siano suv sportivi.

Motori[merdifica facile | merdifica]

La vasta gamma di motori offerti da Audi supera di gran lunga le aspettative degli acquirenti, infatti ce ne sono così tanti che di solito scelgono tutti il 2.0 TDI, veloce quanto un blocco di granito trasportato sulle spalle di un battaglione di schiavi egiziani, dai consumi così bassi che toccano il suolo (cioè il posto dove finiscono tutti i risparmi del guidatore), ecologico quanto un rogo di gomme usate nel bel mezzo della Terra dei Fuochi e talmente resistente che le canne dei cilindri sono state ricavate da vere canne (così, giusto per quel tocco di Bob Marley che è sempre utile).

Modelli per il popolo[merdifica facile | merdifica]

Come la grande vastità di motori, anche i modelli sono tantissimi, così tanti che potrebbero addirittura servire due mani per contarli tutti! Partendo dalla A1, anche nota come la Volkswagen Polo tunizzata dalla fabbrica, possiamo esplorare una gamma che va dalle piccole berline come la A3 (sì lo ammetto è quella dei tamarri che la riempiono di kit estetici ecc.[1]), ai grandissimi flop commerciali come la A2 (così ben assemblata che la dotazione di serie prevedeva del nastro adesivo al posto dei finestrini posteriori), fino all’enorme A8, classica berlina da mafiosi di Wall Street (con caricamento a molla, bastone per ciechi incorporato e batterie non incluse; tenere al di fuori della portata dei bambini).

Modelli per ricchi sfondati e playboy[merdifica facile | merdifica]

Al top della nostra classifica piena di disastri allucinanti e motori drogati abbiamo i mitici SUV della casa tedesca come Q3 e Q5 e la sportiva R8, capace di raggiungere i 300cm al minuto, un record pazzesco per un motore da 5.2 litri di latte parzialmente scremato derivato dalla Lamborghini che però non se ne assume la responsabilità e spiffera tutti i dati alle altre case che poi come volevasi dimostrare sono più al passo coi tempi (esempio chiarissimo la Ford Model T). Ultimo ma non meno importante modello tetesco è la mitica TT, la prima automobile coupé al mondo dotata di un propulsore 5V turbo da ben 5cv, capace di cadere dallo spazio senza farsi un graffio ma poi essere vandalizzata da ragazzini diciottenni con lo scarico ammiocugino, che regala ben 10 punti in più rispetto ai normali cocainomani dal Ghetto.

Nel futuro la Capsule Corporation rileverà il marchio Audi e produrrà automobili tascabili.

É importante ricordare che all'Audi sono convinti che per creare una supersportiva basti prendere un camper da due tonnellate, maggiorare il motore consentendogli di erogare almeno 500 cavalli. A prescindere dal bilanciamento delle masse, o dal passo della vettura, men che meno dal suo peso complessivo. Per loro è questione di potenza e basta. E non riescono proprio a rinunciare a munire le loro super sportive di angolo cottura, poltrone massaggianti e piano bar. Rimangono però allibiti quando, nonostante il motore 7 litri aspirato, l'auto tende a seguire la tangente ad ogni curva: preferendo infossarsi. Per questo hanno inventato la trazione quattro: poiché finiscono sempre nei fossi.

Ovviamente la filosofia Audi prevede che le loro auto siano vendute in kit di montaggio da 67.000 pezzi. Riceverla montata è un optional a pagamento. Molto interessante anche l'utilizzo che fanno della fibra di carbonio: non tanto per alleggerire, quanto più come decorazione di specchietti retrovisori: al modico prezzo di 40.000 euro a specchietto, solo se vi comprate i furgoni più potenti. Tutte le supersportive Audi, sono rinomate per costare tanto, e ingiustificatamente, ma anche per la loro velocità di svalutazione. Infatti perdono circa il 50% del loro valore ogni giorno (il tempo necessario per fare uscire il modello "NUOVO"): è per tale motivo che in Albania e Romania, hanno tutti R8 e Q7 con vetri oscurati: nonostante i loro stipendi siano bassissimi.

Optional per gente coi soldi da buttare[merdifica facile | merdifica]

Ovviamente se siete clienti Audi come potrete farvi mancare i loro convenientissimi optional? La lista è lunga (circa 200km in linea retta) e tutti gli optional saranno acquistabili separatamente su tutte le vetture (se così vi piace definirle).

  • Tetto panoramico (fatto apposta per sfondarsi e uccidervi quando vostro figlio di 19 anni si ribalterà con la vostra Audi);
  • Scarichi cromati (da sostituire con quelli arrugginiti in caso di attivazione della modalità Zingaro);
  • Motore 50cc a 2 tempi limitato a (per vostra moglie ovviamente, così sarà libera di cambiare marcia a 13'000 giri);
  • Pacchetto lavavetri (con annesso pakistano ad attivazione vocale e risposta rapida "zì badrone");
  • Pacchetto luxury (con Vladimir Luxuria ad aspettarvi sui sedili posteriori per una serata "diversa");
  • Montaggio (altrimenti vi viene consegnata in kit, da 67.000 pezzi, senza istruzioni e attrezzi);

Grazie alla grandiosa generosità del produttore, tutti gli optional saranno disponibili allo stesso prezzo convenientissimo di 90'000 euri IVA esclusa, e saranno acquistabili liberamente in una valle a 20 miglia terrestri da Kathmandu (occhio agli orari perché in Nepal i rivenditori di articoli rubati Audi aprono bottega solo il martedì pomeriggio). Si raccomanda di guidare i modelli Audi solo sotto effetto di stupefacenti o alcol.

Note[merdifica facile | merdifica]

  1. ^ Ed è anche quella la cui versione sportiva ha le prestazioni IDENTICHE a quelle della versione normale.