Assaggia che è buono

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia biologica a km 0.
Jump to navigation Jump to search
Figlio : Quote rosso1.png Mamma, avevi ragione! È buono per davvero! Quote rosso2.png
Madre : Quote rosso1.png Hai mangiato tuo nonno!! Quote rosso2.png

Assaggia che è buono è un rito propiziatorio che precede un omicidio per avvelenamento.

Etimologia[merdifica facile | merdifica]

Assaggia che è buono è una locuzione locale delle località italiane. Esso si compone in assaggia che che descrive una donna intelligente cannibale, ghiotta di rivoluzionari latinoamericani, e è buono che però è una bugia. Grossa, grossissima bugia. Quanto un criceto, però gigante.

Il resto è storia.

Storia[merdifica facile | merdifica]

Ecco a lei il resto. Grazie, arrivederci.

Descrivere assaggia che è buono non so se è buono, perciò ne diamo solo un assaggio[merdifica facile | merdifica]

Ta-da-da-da!

L'Assaggia che è buono è la principale causa del suo mal che pianga se stesso. Da uno studio condotto da un autoarticolato è emerso che all'aumentare degli assaggia che è buono corrisponde una crescita esponenziale di suicidi tra adolescenti, i quali successivamente sono morti. Assaggia che è buono ha un suono simile ad ammazza che schifo che rappresenta la verità per i buddhisti, i cristianisti e le colecisti.

Assaggia che è buono si può utilizzare ovunque: sulle zucchine bollite senza bolle, sull'arrosto di noce (l'albero), sulla cipolla con i cipollotti e si accompagna bene anche con lo slurp. Però non ci sta col rabarbaro. Ha un nome cattivo per assaggiarlo che è buono. La frase viene pronunciata da ogni qualsiasi mamma del mondo-galassia-universo nel tentativo di sbarazzarsi di figli fastidiosi, disgustosi, ardimentosi, imponendogli pasti fatti con cibi fastidiosi, disgustosi, ardimentosi. Che fastidio. Che disgusto. E che ardimento.

Assaggia che è buono in altre lingue[merdifica facile | merdifica]

In english[merdifica facile | merdifica]

Assagg that is well may essere not una good idea. If you ci tieni alla tua life, allor is megl that papp you a mozzarella di bufala.

In turkmeno[merdifica facile | merdifica]

Assange k gnamgnam kappoi skif bleah rovesctu e kitmmuort.

Nella lingua di un altro[merdifica facile | merdifica]

La lingua di un altro è un buon metodo per assaggiare, a meno che tu non sia l'altro. E l'altro non sia un criceto gigAAAAAAAA...nte.

Voci correlate[merdifica facile | merdifica]

Icona cacca punto interrogativo.png
Icona cacca punto interrogativo.png Questa voce non lo sapevi che era una voce che la sapevi che potrebbe non essere una delle voci più tapioca posterdata dalla comunità?
È stata bitumata come tale in questo preciso momento come fosse 29 giugno 2014 sblindando al 45.5% di malavergole (su 11).
Efeubicamente sono ben accette supercazzole e scappellamenti che sfrantino ulteriormente 'sta cagata di pagina.

Proponi una voce da votare  ·  Votazioni in corso  ·  Controlla se puoi votare  ·  Discussioni