All your base are belong to us

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search
Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera dalla forfora.
La morale, come Gesù docet, è sempre quella.
« E ricordate la fine che faranno tutte le vostre basi poiché esse andranno all'onnipotente! »
(Silvio Berlusconi sull'onnipotenza)

All your base are belong to us è una favolosa formula magica usata dai Bimbominkia, per mandare in panne le chat di mezzo mondo, nonché dissipare quel poco di raziocinio che è rimasto negli amministratori dei vari forum sparsi su internet. Alcuni la considerano una delle forme di filosofia che tengono ancora in piedi il mondo, o anche una frase sacra, ai livelli di amen e ramen, tanto per dirne alcuni.

Origini[edit]

Le origini di tale frase risalgono a epoche antecedenti a qualsiasi ricordo umano. La nostra storia inizia in un tempo lontanissimo. Nell'epoca dei miti e delle leggende. Gli antichi dei erano crudeli e meschini. Soltanto un uomo osò sf...(aspettate...questa è l'introduzione di Hercules...un attimo che mi riorganizzo)
Insomma, tanto tempo fa, prima dell'invenzione delle chat e di Ultima Online esisteva il Sega Mega Drive un prototipo meglio riuscito della Fiat Panda che non camminava, ma faceva girare i videogiochi in 16 bit. Uno di questi riportò la sacra scrittura ove, mi(nchi)lioni di persone potessero riconoscersi e potessero apprezzare la meraviglia della vita:

Narrator: In A.D. 2101, war was beginning.
Captain: What happen?
Mechanic: Someone set up us the bomb.
Operator: We get signal.
Captain: What!
Operator: Main screen turn on.
Captain: It's you!
CATS: How are you gentlemen!
CATS: All your base are belong to us.
CATS: You are on the way to destruction.
Captain: What you say!
CATS: You have no chance to survive make your time.
CATS: Ha Ha Ha Ha....
Operator: Captain!
Captain: Take off every 'Zig'!
Captain: You know what you doing.
Captain: Move 'Zig'.
Captain: For great justice.

La parabola esaltò tutti, dato che tali parole avevano fatto breccia nel quore dei giocatori e nacquero migliaia di organizzazioni umanitarie in tutto il mondo create da illuminati ispirati al sacro verbo.

Utilizzi[edit]

Anche in StarCraft II compare il sacro verbo.

Oltre al continuare a far pubblicità a un vecchio gioco mal riuscito e manco tanto bello, la famosa frase può avere molti utilizzi come ad esempio scoprire come prosegue la trama di Warcraft III, far incazzare gli amministratori di mezzo mondo, ricoprire le chat di stronzate inverosimili (che tanto per dirvi è una cosa che continua ad accadere ancora adesso) e fare le minacce sbagliate ai vostri avversari di Halo, Quake, Empire Earth...ecc.

Conseguenze[edit]

Ban, link, zelda, e, nei peggiori dei casi il linciaggio e l'arresto.

Voci Correlate[edit]

Collegamenti esterni[edit]