Achille Lauro

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia in libertà vigilata.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Disambiguazione – Vorresti essere altrove? C'è anche qualcosa di più meglio, vedi Achille Lauro (disambigua).
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente una voce in proposito. Achille Lauro
Un uomo dallo sguardo marziale. O forse marziano.

Achille Lauro è stato un armatore, politico, dirigente sportivo e semidio italiano.

Biografia

Nato da una botta in testa che suo padre prese mentre camminava nel porto di Napoli, crebbe per diventare un giovane piuttosto esuberante, tant'è che una volta inciampò e finì per incastrarsi nella cugina, che a causa di questo gli diede 3 figli.[1]

Per distrarsi dalla vita coniugale e per provvedere al fatto che i figli stessero effettivamente crescendo sani, contro ogni previsione, fondò la Flotta Lauro e nel 1933 si iscrisse al Partito Nazionale Fascista.

Il laurismo: una grave forma di onanismo correlata ad Achille Lauro

Il laurismo è stata una forma d'isteria collettiva patologica tipicamente napoletana (ma anche tipicamente italiana in altre forme su altri oggetti) che incatenava i leccaculo all'albero del lauro di Achille Lauro.

Una forma nazionale di laurismo è il berlusconismo.

Il cantante Achille Lauro da bambino ha sofferto di laurismo, una rarissima forma anacronistica fuori contesto geografico che inquieta i ricercatori.

Gianluigi Aponte è la reincarnazione del male di Achille Lauro ed è affetto da laurismo cronico.

Note

  1. ^ Poi dopo il terzo si accorsero di condividere un po' troppo patrimonio genetico e inventarono la versione campana del preservativo

Voci correlate