Informazioni per "Nonsource:Pagina principale/Vetrinanonpoesie"

Jump to navigation Jump to search

Informazioni di base

Titolo visualizzatoNonsource:Pagina principale/Vetrinanonpoesie
Criterio di ordinamento predefinitoPagina principale/Vetrinanonpoesie
Lunghezza della pagina (in byte)462
NamespaceNonsource
ID della pagina161155
Lingua del contenuto della paginait - italiano
Modello del contenuto della paginawikitesto
Indicizzazione per i robotConsentito
Numero di redirect a questa pagina0
Sottopagine di questa pagina0 (0 redirect; 0 non redirect)
ID elemento WikibaseNessuno

Protezione della pagina

ModificaAutorizza tutti gli utenti (infinito)
SloggiamentoAutorizza tutti gli utenti (infinito)
CalciorotaAutorizza tutti gli utenti (infinito)
Visualizza il registro di protezione per questa pagina.

Cronologia delle modifiche

Creatore della paginaTreffo (rosica | curriculum)
Data di creazione della pagina00:41, 26 giu 2016
Ultimo contributoreMrApocalisse (rosica | curriculum)
Data di ultima modifica17:48, 21 apr 2021
Numero totale di modifiche2
Numero totale di autori diversi2
Numero di modifiche recenti (negli ultimi 180 giorni)0
Numero di autori diversi recenti0

Proprietà della pagina

Pagina in cui è incluso (1)

Template di cui si è fatto abuso in questa pagina:

SEO properties

Descrizione

Contenuto

Article description: (description)
This attribute controls the content of the description and og:description elements.
Mare, io t'aborrisco è una poesia scritta da un anonimo che è stata rinvenuta nel 1976 in una spiaggia nei pressi di Pozzallo, vergata su una pergamena di pelle secca.
Information from Extension:WikiSEO