Alessandro Faioli Amantino

From Nonciclopedia
(Redirected from Amantino Mancini)
Jump to navigation Jump to search
Lamantino immortalato in una delle rare occasioni in cui ha ingerito acqua (prontamente sputata).
« Prova Mancini.. perde palla, riparte la squadra avversaria. »
(Qualsiasi commentatore sportivo su azione di Mancini.)

Alessandro Faioli Amantino detto Mancini è un incrocio tra un Lamantino ed un Chihuahua messicano. Lavora come scaldatore di poltrone ufficiale alla corte di Moratti, ma talvolta viene messo persino in campo.

Da dove esce

Un bel quadretto di famiglia.

Nasce in Brasile (35 agosto Boh) dal rapporto non protetto di un Lamantino Amazzonico con un Chihuahua scappato dal Messico perché coinvolto in un giro di spaccio di droga. Cresce a Rio de Janeiro dove impara l'arte di prenderlo nel culo dai Viados e quella di rubare le banane alle scimmie. Proprio scappando e dribblando le scimmie impara l'arte di giocare a calcio.

Carriera

Rodrigo Taddei corre tra le braccia dell'amato Mancini.

Brasile

All'età di 18 anni viene adocchiato da un osservatore del Club São Caçiocappellão dove gioca dal 1998 al 2002. In questi anni realizza tre gol: uno per caso e due perché c'era lo sciopero dei portieri. Viste le sue eccezionali prestazioni la Roma decide di acquistarlo nel 2003.

Roma

Nella Roma vive i suoi anni migliori poiché trova il vero amore, ovvero il bellissimo Rodrigo Taddei. Amantino gioca al massimo per mettersi in mostra agli occhi dell'amato, ma la loro incredibile storia finisce con l'arrivo di Mexes. Taddei infatti si innamora perdutamente del gaio francese e abbandona il povero Lamantino. Per Mancini diventa impossibile vivere nello spogliatoio.

Inter

Massimo Moratti, avendo visto il calo del giocatore, decide subito di ingaggiarlo, speranzoso di poter vincere un altro Bidone d'oro. Mancini non riesce nemmeno a conquistare l'ambito premio dato che non gioca mai e quando gioca, pensano che si tratti di un'invasione di campo o di un raccattapalle impazzito. Fino ad ora nella sua carriera all'Inter può vantare 2 presenze in Coppa Italia, 25 minuti giocati in Serie A, 0 gol, 0 assist, quattro presenze in panchina, trecentoventi presenze in tribuna. Mancini all'Inter diventa molto amico del connazionale Adriano, dal quale impara presto gli itinerari migliori per il Puttantour e per giungere all'Hollywood.

Milan

Nel gennaio 2010 Lamantino parte in prestito per il distaccamento milanese degli alcolizzati della Nazionale Brasiliana. Il giocatore infatti dichiara di voler cambiare clima trasferendosi a qualche chilometro di distanza e di sentire la necessità di avere compagni di bevute alla sua altezza. Durante la conferenza stampa in occasione della presentazione, Lamantino ha espresso il suo grande entusiasmo per la sua nuova avventura in rosso nero:

« A Milanello mi sento a casa, Ronaldinho sa come ci si diverte, conosce tutti i Trans di Milano. Galliani mi ha già detto che il Milan è la squadra dell'amore e della libertà, proprio come il partito del nostro padrone e che quindi posso fare quello che voglio, come voglio e con chi voglio. Ieri per esempio ho pisciato nella borsa di Ambrosini e alla visita medica mi sono presentato ubriaco. E poi mi hanno detto che qui da queste parti si aggira spesso Carlo Pellegatti, anche se preferivo quella bella puledra di Monica Vanali. Ah e come ultima cosa volevo dire che quella di Seedorf non è una leggenda metropolitana: Clarence ha davvero un randello enorme, deve legarlo con il fil di ferro prima di giocare altrimenti rischia di inciamparci dentro. »

Allenamento tipo

Sogno erotico di Mancini.
  • 10:00 Sveglia.[1]
  • 10:30 Colazione: due confezioni di fette biscottate, otto barattoli di Nutella, quattro litri di latte più una bottiglia di Amaro Montenegro.[2]
  • 11:30 Aperitivo: quattro litri di Campari col bianco, quattrocento olive, ventisette cetriolini, due pacchetti di patatine un chilo di pizzette.
  • 13:00 - 15:00 Pranzo: antipasto, tre primi, tre secondi, bis di tre primi, tris dei secondi, bis di dolci, sei bottiglie di vino rosso.
  • 15:00 - 17:00 Sonnellino pomeridiano.
  • 17:00 - 17:30 Allenamento: tre tiri (un morto, un ferito grave, un vetro rotto), 400m di corsa (per andare a cagare negli spogliatoi), ricovero in ospedale per attacco cardiaco.
  • 19:00 Dimissione dall'ospedale con raccomandazione di mangiare e bere di meno.
  • 19:05 Aperitivo con venti ettolitri di Campari e Gin e la produzione annuale di capperi di Pantelleria.
  • 20:00 Cena con tris di tutte le portate e due casse di vino.
  • 22:00 - 24:00 Puttantour armato di bottiglie di Havana e di Grappa.
  • 24:30 ad oltranza all'Holliwood fino al collasso.

Abilità

Lamantino si esibisce in un magnifico stop a inseguire.
  • Abilità di panchinaro sinistro, con abilità nello scaldare il posto a sedere.
  • Abilità nel ciccare il pallone.
  • Abilità nello stop a inseguire.
  • Abilità nel non saltare mai l'uomo.
  • Abilità nello scatto ritardato.
  • Abilità nel fare cazzate.
  • Abilità nel tuffo.
  • Abilità nel vincere pur non giocando mai.
  • Abilità nel far sparire oggetti falliformi senza usare le mani.

Voci correlate

Note

  1. ^ In non si sa quale Motel di Milano con non si sa quanti troie o viados.
  2. ^ Per digerire.
Attendere, caricamento in corso...
ErbaCalcio.png Pallone-calcio-nike.png I Calciattori Nike-scarpa-calcio.png ErbaCalcio.png
ErbaCalcio.pngQuesto gioco del ca...lcioErbaCalcio.png
Grandi avvenimenti Arbitri e istituzioni Ruoli Giornalisti e programmi Dirigenti
Allenatori Club Nazionali Tecniche Videogiochi
Clicca su una categoria per espanderla.
Clicca qui per i CalciaTTori
Attendere, caricamento in corso...
Righe di campo da calcio.png
<abbr title="
Portieri
">Calcio portiere stilizzato.png
<abbr title="
Difensori
">Calcio difensore stilizzato.png
<abbr title="
Centrocampisti
">Calcio centrocampista stilizzato.png
<abbr title="
Attaccanti
">Calcio attaccante stilizzato.png
<abbr title="
Allenatori
">Omino stilizzato su panchina.png
<abbr title="
Campioni del mondo 2006
">Logo Mondiali 2010 Coppa Dorata.png
Clicca su un ruolo per leggere i nomi
Portieri AbbiatiBorucButtChimentiDidaDoniDudekFioriKalacManningerMarchettiMattoliniMusleraNeuerPizzaballaRossiSovieroWarner
Difensori AronicaBagniBaresiBenettiBergomiBettariniBoumsongBurdissoCarrozzieriChielliniCirilloCocoDavid LuizFerriGreškoIulianoKaladzeLúcioMaiconMaldiniMellbergMolinaroMonteroNeqrouzOkanOnyewuRuganiSantonSenderosTerryZanettiZapataZé MariaZenoni
Centrocampisti AndradeBaBeckhamBiapirljiderBoatengBrocchiCaniggiaCapparellaCasertaDiegoDzemailiFelipe MeloFellainiFlaminiGheddafiGiaccheriniGnocchiHamsikLampardLedesmaManciniMontolivoMorfeoNakataNedvedNserekoQuaresmaPadoinPerdomoPlatiniPogbaPoulsenRenatoSeedorfSissokoStrootmanTedescoTiagoValderramaVerrattiVidalVolpi
Attaccanti AdrianoAguileraAltafiniAmauriAmorosoAmorusoBaggioBalotelliBatistutaBendtnerBestBettegaBorrielloBrienzaCalaiòCaraccioloCassanoCavaniChinagliaCorradiCrouchCruzDi NataleEijkelkampEto'oFindleyFlachiFrickGiovincoHuntelaarIbrahimovicInsigneIturbeJacobsenKakàLarriveyLavezziLendersMakinwaMarachellaMatriMessiMiccoliMilitoMoscardelliMutuNappiNeymarOliveiraOsvaldoPančevPandevPatoPazziniPeléPlasmatiPoggiQuagliarellaRecobaRivaRocchiRonaldinhoC. RonaldoRonaldoRooneyG. RossiP.RossiSchillaciShevchenkoSimoneSuazoTareTevezToffoliTorresTrezeguetVan NistelrooyVerpakovskisVieriVucinicZalayetaZampagnaZarateZidaneMutande di BendtnerJuan Manuel Iturbe
Allenatori Allenatore dell'U.S. Città di PalermoAncelottiBagnoliBaldiniBearzotBeckenbauerBenettiBenitezBoskovCapelloCloughConteCoriniDi CanioDelneriDomenechDonadoniFergusonFerraraGarciaGascoigneGiordanoGrazianiGuidolinGullitHiddinkLeonardoLippiLöwManciniMaradonaMazzarriMihajlovicMourinhoPrandelliRanieriSacchiSimoniSpallettiTrapVenturaZaccheroniZemanZengaZola
Campioni del mondo 2006 1 Buffon • 2 Zaccardo • 3 Grosso • 4 De Rossi• 5 Cannavaro • 6 Barzagli • 7 Del Piero • 8 Gattuso • 9 Toni • 10 Totti • 11 Gilardino • 12 Peruzzi • 13 Nesta • 14 Amelia • 15 Iaquinta • 16 Camoranesi • 17 Barone • 18 Inzaghi • 19 Zambrotta • 20 Perrotta • 21 Pirlo • 22 Oddo • 23 Materazzi
Tutto il mondo nel pallone